Comune di San Sperate - Comunicazione - 39/2021

Covid-19, il Presidente Draghi firma il Dpcm 2 marzo 2021

Oggetto: Covid-19, il Presidente Draghi firma il Dpcm 2 marzo 2021

Anno
2021
Settore
Istituzionale
Tipo
Comunicazione
Numero
39
Data Inizio Pubblicazione
03/03/2021
Data di scadenza
Validato e pubblicato da
Enrico Collu

Il Presidente Mario Draghi ha firmato,  ieri 2 marzo, il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (il primo DPCM di Mario Draghi) che detta le misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19. Vengono in linea di massima confermate le prescrizioni contenute dei precedenti DPCM con alcune modifiche cautelative, in particolare viene disciplinata in maniera più precisa la zona bianca che, come sappiamo, dallo scorso lunedì riguarda la nostra Regione.

Il DPCM sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e conferma, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l’eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità.  

Per accedere al sito governativo e scaricare il DPCM e gli allegati cliccare nel link sottostante

DPCM del 2 marzo 2021 Presidente Mario Draghi

 

Come sappiamo la Sardegna da lunedì 1 marzo è in zona bianca, per capire quali sono le disposizioni in vigore potete visionare l'ordinanza Regionale firmata dal Presidente Solinas e quanto riportato nell'articolo 7  del nuovo DPCM

1. Con ordinanza del Ministro della salute, adottata ai sensi dell'art. 1, comma 16-bis, del decreto-legge 16 maggio 2020, n.  33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n.  74, sono individuate le regioni che si collocano in uno scenario di tipo 1 e con un livello di rischio basso, ove nel relativo territorio si manifesti una incidenza settimanale dei contagi, per tre settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti, nelle quali cessano di applicarsi le misure di cui al Capo III relative alla sospensione o al divieto di   esercizio   delle   attività   ivi disciplinate. A tali attività si applicano comunque le misure anti contagio previste dal presente decreto, nonché’ dai protocolli e dalle linee guida allo stesso allegati concernenti il settore di riferimento o, in difetto, settori analoghi. Restano sospesi gli eventi che implichino assembramenti in spazi chiusi o all’aperto, comprese le manifestazioni fieristiche e i congressi nonché le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso, e la partecipazione di pubblico agli eventi e alle competizioni sportive.

  2. Presso il Ministero della salute è istituito un Tavolo tecnico permanente, composto da un rappresentante del Comitato tecnico-scientifico, da un rappresentante dell'Istituto superiore di sanità e da un rappresentante delle Regioni e Province autonome interessate, cui è affidato il compito di verificare, attraverso il monitoraggio degli effetti dell’allentamento delle misure anti contagio nei territori di cui al comma 1, il permanere delle condizioni di cui al comma 1 e la necessità di adottare eventuali misure intermedie e transitorie.

 

Il Sindaco

Enrico Collu

 

Torna all'elenco

Attenzione!
Per l'utilizzo (visualizzazione, stampa, ricerca, etc.) dei documenti pubblicati, è necessario avere installati sul proprio computer, gli appositi programmi di visualizzazione. Per poterli scaricare liberamente è sufficiente portarsi alla pagina Programmi utili del portale comunale e seguire le istruzioni riportate.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto