Fiorenzo Pilia

 

 

Fiorenzo Pilia, classe 1935 è un agricoltore diventato artista spinto dalle sue riflessioni sul creato e sugli elementi della natura che ritiene indispensabili dispensatrici di vita: sole, terra, acqua e aria.

 

Per la realizzazione delle sue opere, Fiorenzo usa prevalentemente materiale povero riciclato. Nelle sculture lo spettatore può così intravedere, oltre al dominante fil di ferro anche sportelli d’auto, biciclette, pali della luce, legno, plastica, calce e cemento.

 

Alcune sue opere contengono anche elementi di praticità col percorso di visita del “Giardino fantastico” infatti, all’interno di esse, ben nascosti ma perfettamente funzionanti, si possono trovare salottini con frigoriferi e toilette.

 

La sua attività creativa inizia nel 1993, nel suo orticello di circa 4.000 mq. Qui concepisce l’idea della creazione di un percorso immaginario in un luogo che definisce “Giardino Fantastico” e incomincia a intrecciare fil di ferro e a dare forme a quegli intrecci. La materia assume così forme di persone, soprattutto madri (vere e proprie divinità, generatrici di vita), mani protettrici, aerei, galli, tartarughe, ponti, torri, fino al percorso del ciclo della vita costruito all’interno di una grande scultura cava di circa 15 metri a forma di donna. La donna giace sdraiata supina a gambe aperte alla cui attaccatura si apre una porta di accesso all’interno della pancia che ospita, mimetizzati con disegni e luci, una mini cucina, una toilette, una camera da letto e un armadio. Al centro invece, ben evidente, si trova un fantasioso percorso del ciclo esistenziale che parte dal concepimento con l'ovulo, prosegue con le fasi dell'infanzia, della giovinezza, della maturità, della vecchiaia e della morte che però non è la fine ma, semplicemente, una fase che sostiene la successiva. E’ un percorso creativo che prosegue all’infinito con la vita capace di rigenerarsi e di evolversi.

 

Le sue sculture portano riflessione ed egli è ben felice di illustrare, ai numerosi visitatori, i messaggi di cui ciascuna di esse è portatrice.

 

L’artista spera che il suo allusivo e significativo “Giardino Fantastico” possa essere percorso, in un, auguratamente, lontano futuro, anche quando l’esistenza del suo autore percorrerà per intero il ciclo vitale artisticamente descritto nelle singole opere.

 

 

Sede legale:            via Nuoro n. 5     09026  San Sperate                    

Referente:                Pilia Fiorenzo       

Telefono:                   0709601284      cellulare  3396677867

E-mail:                      

      

Sito internet:            Facebook    https://it-it.facebook.com/media/set/?set=a.334003723314337.68739.333996706648372&type=3       

 

Galleria fotografica opere

Data di ultima modifica: 22/03/2017


Visualizza in modalità Desktop